giovedì 29 settembre 2016

Minestrone di zucca e borlotti

Riparte la stagione di zuppe, vellutate, minestroni... anche se per me in realtà non si ferma mai, mi piacciono troppo per poterci rinunciare!
E adesso che ho per le mani le zucche ci saranno parecchie cene colorate prossimamente ;-)





domenica 25 settembre 2016

Torta al caffè d'orzo e ricotta

Olè, un'altra torta!
Morbida, umida, senza impegno ma golosissima!
Con un piacevole sapore d'orzo, sia nell'impasto che nella glassa...
La glassa... vederla colare lungo i bordi quando l'hai appena versata... non resistere e tagliarne subito una fetta per farle impregnare la pasta... godersela quando fa quella crosticina deliziosa e tenersela per ultima per gustarla meglio... raccogliere col dito quella rimasta sul piatto... ok, io la glassa dovremmo fare un discorsetto :P

mercoledì 21 settembre 2016

Tortine zucca e noci

Zucca.
E potrei non aggiungere altro... cosa dire infatti che non appaia banale o trito del frutto, del cibo - qualunque esso sia - che più amate in assoluto? L'unico vero atto d'amore in questo caso è usarlo e trasformarlo...


domenica 18 settembre 2016

Trancetti con marmellata d'arance

Dolci: praticamente l'unica cosa che sto cucinando in questo periodo...
Anche perchè non è che durino molto a lungo! :P Tra una colazione, una merenda e uno spuntino, ogni volta bisogna inventarsi qualcosa di nuovo e invitante.


giovedì 8 settembre 2016

Pizzette allo yogurt greco, velocissime!

Subbuglio. E' la parola per descrivermi in questo momento.
Un subbuglio frenetico e gioioso. Vedo con un velo di stupore nuovi progetti che si aggiungono a quelli vecchi, piccoli passi verso cose finora soltanto sperate e vecchie belle abitudini che ritornano...
E ovviamente la prima cosa a soffrirne è la cucina!


martedì 6 settembre 2016

Pane con semola e sapori antichi

Frequentare gruppi facebook che si occupano di lievitazione naturale e panificazione casalinga per me è un grande stimolo per cambiare continuamente procedimenti, farine e proporzioni dei vari ingredienti dei pani che sforno. Questa volta ho pensato di lavorare pochissimo l'impasto eseguendo un'unica piega a tre prima della formatura e della seconda lievitazione. Ero curiosa di vedere se l'alveolatura della mollica ne avrebbe risentito poco o molto. Effettivamente si nota una minore regolarità, ma non è affatto ammassata o pesante e umida. Ho utilizzato semola e una farina Mulino Marino, la Sapori Antichi. Questa farina è una miscela di farro, segale, enkir e Kamut (quindi non contiene frumento) e dona al pane un profumo e sapore intensi, oltre a una bella crosta bruna nonostante l'assenza di malto nell'impasto.


Ingredienti

  • 300g di semola rimacinata
  • 200g di Sapori Antichi
  • 100g di pasta madre rinfrescata
  • 370g di acqua
  • 12g di sale
Mettere in autolisi le farine con 300g di acqua prevista dalla ricetta per 30'. Trascorso questo tempo, unirvi la pasta madre spezzettata e iniziare ad amalgamare il tutto. Aggiungere poco alla volta l'acqua rimanente e il sale. Trasferire l'impasto su un piano da lavoro e praticare qualche piega stretch and fold come da video

pirlare e mettere a lievitare fino al raddoppio. 
Trasferire l'impasto su un piano infarinato con semola e praticare una piega a tre. Pirlare e mettere a lievitare in un cestino da lievitazione.
Infornare in forno caldo con vapore a 240° per 20', abbassare a 200° togliendo il pentolino con l'acqua e proseguire la cottura per altri 40' aprendo ogni tanto il forno per far fuoriuscire il vapore. Gli ultimi 20' cuocere con sportello a fessura.


(english version)

Bread with durum semolina and "Sapori Antichi"

Ingredients
  • 10.6oz durum semolina flour
  • 7oz "Sapori Antichi" flour ( is a mix of Enkir, spelt, Kamut and rye flour)
  • 3.5oz sourdough refreshed
  • 13oz water
  • 0.4 oz salt
Mix the flours with 10.6oz of water for 30 '. After this time, add the chopped sourdough and start to mix all. Slowly add remaining water and salt. Transfer the dough on a work plan and practice a few folds stretch and fold. Put to rise until double.
Transfer the dough on a floured surface and make a fold. Put to rise in a basket from rising. Bake in hot oven with steam at 464°F 20 ', lower at 392°F and remove the pan with water and continue cooking for another 40 ' opening the oven occasionally to let out the steam. The last 20 ' cook with slot door.




lunedì 5 settembre 2016

Biscotti da inzuppo, di Gaia

Finalmente sono riuscita a fotografarli!
Fatti tante volte da aver ormai perso il conto, ancora non ero riuscita a dare a questi biscotti il loro angolino qui sopra...
Ricetta splendida, ma non poteva essere altrimenti visto che è della inimitabile Gaia!



giovedì 1 settembre 2016

Ciambella integrale con le uvette

Eccoci alle prese con un nuovo mese e come di consueto lo incominciamo con un bel dolce!
Una soffice ciambella in questo caso, con farina integrale, uvette e profumata con scorza di limone.