domenica 11 dicembre 2016

lunedì 5 dicembre 2016

Bastoncini alle mandorle

Dicembre per me è il mese dei biscotti: li posso fare e rifare e riempire scatole e sacchetti senza ritegno ;-)
E questi ci sono sempre in mezzo.

giovedì 1 dicembre 2016

Torta mele e yogurt

Cominciamo questo mese di delirio culinario con una semplice torta di mele.
Morbida, umida, profumata.
Nella cui realizzazione la parte più lunga e noiosa è sbucciare e tagliare le mele :-)















lunedì 28 novembre 2016

Fudge cioccolato bianco e frutti rossi

Sapere che in frigo ci sono questi bocconcini e non aprirlo ogni volta che ci si passa davanti, è veramente mettere alla prova la forza di volontà ;)
La ricetta l'ho rubata dal blog della carissima Patrizia, da cui fantasia e passione sgorgano senza sosta :-) Fateci un giretto, è davvero ricchissimo di idee e spunti!

venerdì 25 novembre 2016

domenica 6 novembre 2016

Biscotti con l'uvetta

Nella stagione fredda tè e tisane non li misuro a tazze, ma a litri ;-)
Quindi capirete che ci dev'essere sempre qualche biscottino pronto per accompagnarli...

martedì 1 novembre 2016

Torta marroni e cioccolato

Il cioccolato? Tutti i giorni ;-)
Soprattutto da solo, ma - come avrete visto - spesso finisce anche nei dolci.
E' che sta bene con tutto.
Con le castagne poi...

lunedì 24 ottobre 2016

Torta di mele, senza uova

Le mele.
Nei mesi estivi le ignoro completamente, con snobismo ostentato.
Poi, quando la frutta sui banchi del mercato cambia colore e profumo, le ritrovo.
Dolci, croccanti e succose. E scopro regolarmente che mi sono mancate!


giovedì 6 ottobre 2016

Torta con zucca cruda

Ancora zucca, ve l'avevo detto ;-)
Di solito nelle torte la uso lessata e ridotta in purè, come in questa ciambella.
Qui invece è cruda e grattuggiata fine fine, come se fosse una torta di carote :)


domenica 2 ottobre 2016

Buckwheat triple chocolate cookies

Strepitosi.
D'altra parte il tocco di Nigella è inconfondibile :)
Dei cookies morbidi, ricchi di cioccolato ma non eccessivamente dolci - che è la brutta sorpresa che di solito temo davanti a queste ricette.
E il gusto del grano saraceno in sottofondo aggiunge quel carattere che ve li farà ricordare e.... rifare!


giovedì 29 settembre 2016

Minestrone di zucca e borlotti

Riparte la stagione di zuppe, vellutate, minestroni... anche se per me in realtà non si ferma mai, mi piacciono troppo per poterci rinunciare!
E adesso che ho per le mani le zucche ci saranno parecchie cene colorate prossimamente ;-)





domenica 25 settembre 2016

Torta al caffè d'orzo e ricotta

Olè, un'altra torta!
Morbida, umida, senza impegno ma golosissima!
Con un piacevole sapore d'orzo, sia nell'impasto che nella glassa...
La glassa... vederla colare lungo i bordi quando l'hai appena versata... non resistere e tagliarne subito una fetta per farle impregnare la pasta... godersela quando fa quella crosticina deliziosa e tenersela per ultima per gustarla meglio... raccogliere col dito quella rimasta sul piatto... ok, io la glassa dovremmo fare un discorsetto :P

mercoledì 21 settembre 2016

Tortine zucca e noci

Zucca.
E potrei non aggiungere altro... cosa dire infatti che non appaia banale o trito del frutto, del cibo - qualunque esso sia - che più amate in assoluto? L'unico vero atto d'amore in questo caso è usarlo e trasformarlo...


domenica 18 settembre 2016

Trancetti con marmellata d'arance

Dolci: praticamente l'unica cosa che sto cucinando in questo periodo...
Anche perchè non è che durino molto a lungo! :P Tra una colazione, una merenda e uno spuntino, ogni volta bisogna inventarsi qualcosa di nuovo e invitante.


giovedì 8 settembre 2016

Pizzette allo yogurt greco, velocissime!

Subbuglio. E' la parola per descrivermi in questo momento.
Un subbuglio frenetico e gioioso. Vedo con un velo di stupore nuovi progetti che si aggiungono a quelli vecchi, piccoli passi verso cose finora soltanto sperate e vecchie belle abitudini che ritornano...
E ovviamente la prima cosa a soffrirne è la cucina!


martedì 6 settembre 2016

Pane con semola e sapori antichi

Frequentare gruppi facebook che si occupano di lievitazione naturale e panificazione casalinga per me è un grande stimolo per cambiare continuamente procedimenti, farine e proporzioni dei vari ingredienti dei pani che sforno. Questa volta ho pensato di lavorare pochissimo l'impasto eseguendo un'unica piega a tre prima della formatura e della seconda lievitazione. Ero curiosa di vedere se l'alveolatura della mollica ne avrebbe risentito poco o molto. Effettivamente si nota una minore regolarità, ma non è affatto ammassata o pesante e umida. Ho utilizzato semola e una farina Mulino Marino, la Sapori Antichi. Questa farina è una miscela di farro, segale, enkir e Kamut (quindi non contiene frumento) e dona al pane un profumo e sapore intensi, oltre a una bella crosta bruna nonostante l'assenza di malto nell'impasto.


Ingredienti

  • 300g di semola rimacinata
  • 200g di Sapori Antichi
  • 100g di pasta madre rinfrescata
  • 370g di acqua
  • 12g di sale
Mettere in autolisi le farine con 300g di acqua prevista dalla ricetta per 30'. Trascorso questo tempo, unirvi la pasta madre spezzettata e iniziare ad amalgamare il tutto. Aggiungere poco alla volta l'acqua rimanente e il sale. Trasferire l'impasto su un piano da lavoro e praticare qualche piega stretch and fold come da video

pirlare e mettere a lievitare fino al raddoppio. 
Trasferire l'impasto su un piano infarinato con semola e praticare una piega a tre. Pirlare e mettere a lievitare in un cestino da lievitazione.
Infornare in forno caldo con vapore a 240° per 20', abbassare a 200° togliendo il pentolino con l'acqua e proseguire la cottura per altri 40' aprendo ogni tanto il forno per far fuoriuscire il vapore. Gli ultimi 20' cuocere con sportello a fessura.


(english version)

Bread with durum semolina and "Sapori Antichi"

Ingredients
  • 10.6oz durum semolina flour
  • 7oz "Sapori Antichi" flour ( is a mix of Enkir, spelt, Kamut and rye flour)
  • 3.5oz sourdough refreshed
  • 13oz water
  • 0.4 oz salt
Mix the flours with 10.6oz of water for 30 '. After this time, add the chopped sourdough and start to mix all. Slowly add remaining water and salt. Transfer the dough on a work plan and practice a few folds stretch and fold. Put to rise until double.
Transfer the dough on a floured surface and make a fold. Put to rise in a basket from rising. Bake in hot oven with steam at 464°F 20 ', lower at 392°F and remove the pan with water and continue cooking for another 40 ' opening the oven occasionally to let out the steam. The last 20 ' cook with slot door.




lunedì 5 settembre 2016

Biscotti da inzuppo, di Gaia

Finalmente sono riuscita a fotografarli!
Fatti tante volte da aver ormai perso il conto, ancora non ero riuscita a dare a questi biscotti il loro angolino qui sopra...
Ricetta splendida, ma non poteva essere altrimenti visto che è della inimitabile Gaia!



giovedì 1 settembre 2016

Ciambella integrale con le uvette

Eccoci alle prese con un nuovo mese e come di consueto lo incominciamo con un bel dolce!
Una soffice ciambella in questo caso, con farina integrale, uvette e profumata con scorza di limone.



lunedì 29 agosto 2016

Crema di riso con le susine

Et voilà. In un misto di sollievo e rimpianto anche Agosto ormai è andato.
E come quando si andava a scuola, quest'anno Settembre ci porterà delle nuove avventure, esperimenti e cambiamenti, che per quanto possano dapprima spaventare perlomeno ci smuovono dalla nostra biologica tendenza alla stabilità.


Spero, tra una fetta di torta e un biscotto, di potervene dare scorci positivi!
Intanto affondiamo il cucchiaino qui dentro...

venerdì 26 agosto 2016

Focaccia semplice, con lievito di birra

Quando per la prima volta ho preparato questa focaccia non avrei mai pensato che finisse sul blog.
Era una di quelle ricette arrabattate, veloci, fatte mischiando ricordi di altre preparazioni con quello che c'è in dispensa in quel momento e un po' di lievito di birra secco, che tengo sempre per le emergenze.
Soprattutto doveva accompagnare la mia cena, visto che non avevo pane grissini nè altro, e la pasta madre ancora da rinfrescare...


Se è piaciuta? Mi è stata chiesta per quattro giorni in fila!

sabato 20 agosto 2016

Crostata integrale con prugne e zenzero

Direttamente dall'albero dello zio ecco a voi le prugne!
Quelle che piacciono a me, belle sode, con la buccia croccante e viola e la polpa gialla. Perchè le altre varietà le snobbiamo un po' qui a casa... ma di queste si fanno le scorpacciate!


E non sia mai che non vadano ad arricchire anche qualche dolcetto (anzi, due ;-) a breve vi mostrerò anche l'altro).

giovedì 18 agosto 2016

Muffins al gianduia

Agosto per me è un mese strano.
Le ferie, la gente in vacanza, il tempo libero ma con la voglia di far niente, le giornate che si accorciano e raffrescano e la tanta voglia di godersi ancora l'estate, che ormai prende inesorabilmente quel sapore malinconico delle cose belle che finiscono...
Tutto questo messo insieme mi getta in uno stato d'animo confuso, tra la tristezza per una stagione che passa e l'aspettativa per quella che si prepara e la sensazione di non capire in quale delle due sono presa in quel momento ;-)


Ma davanti a questi muffins le idee si schiariscono: un paio, grazie!


martedì 9 agosto 2016

Coppette di crema al limoncello con mirtilli

Quest'anno niente vacanze... ma si compensa con continue escursioni, grigliate e cene tra amici!
Dove ovviamente non può mai mancare un dolce, o anche due ;-)
E questi freschi bicchierini sono stati tra quelli più apprezzati.


giovedì 4 agosto 2016

Zuppetta fredda di cetrioli

I cetrioli mi piacciono molto e quindi tutti gli anni ne metto qualche piantina nell'orto.
Ma quest'anno devo essermi lasciata prendere un po' la mano - o era l'anno perfetto per far crescere i cetrioli, non so! - ma il fatto è che ne sto raccogliendo tantissimi!


Così, oltre a sgranocchiarli al naturale per merenda, ancora tiepidi di sole, c'è stato tutto lo spazio per provare qualche nuova ricettina.

lunedì 1 agosto 2016

Torta con riso lesso, cardamomo e acqua di rose

In estate si lessa tantissimo riso, per le insalate per lo più.
Infatti questo Basmati un'insalata doveva diventare e invece è finito in una torta!
Non chiedetemi perchè: certe volte le cose semplici - come voler preparare un'insalata di riso - si complicano ed evolvono in... un dolce!


Nello specifico in una torta morbida e che profuma di Medioriente :-)

giovedì 28 luglio 2016

Sbriciolata all'olio con more e ricotta

Quando gli ingredienti sanno già cosa vogliono diventare, e tu li devi solo ascoltare.
More appena staccate dal rovo in giardino e un pezzo di ricotta freschissima, di un piccolo produttore locale.
Una torta! ti dicono. Dove la mia cremosità non vada persa nell'impasto, dice la ricotta.
Dove la nostra freschezza acidula contrasti col dolce della pasta, dicono le more.
E noi abbiamo accontenato tutti. Soprattutto i palati ;-)


mercoledì 27 luglio 2016

Melitzanosalata

Ovvero le melanzane alla greca.
La verdura che più amo, che più fa estate, che più mangio!
Soprattutto grigliate, ma quando mi capitano per le mani delle ricettine nuove è un attimo mettersi a provarle.

domenica 24 luglio 2016

Mousse di cioccolato e yogurt con le more

Il cioccolato? Io me lo mangio per tutto l'anno.
Perchè ho sentito parlare di questa leggenda, in cui durante l'estate se ne mangerebbe di meno... vi assicuro, a me non risulta ;-)
Certo, bisogna adottare qualche trucchetto: non si può più starlo a rimirare e farlo sparire un morsetto alla volta. Un gesto deciso, dalla carta alla bocca e lasciare che si fonda sulla lingua invece che tra le dita. Voilà!
Oppure lo si mette in una golosissima mousse...


giovedì 21 luglio 2016

Cake con cipolle rosse, zucchine e mandorle

Siamo in quel periodo dell'estate in cui l'orto si mette a produrre più zucchine di quante se ne possano mangiare. La scorta per l'inverno è già pronta e quelle che rimangono finiscono praticamente ovunque!
Non che sia poi chissà quale sacrificio, eh?


L'ultima creazione zucchinosa è stata questo cake salato, con in più le cipolle rosse e le mandorle.
Morbidissimo. Saporito e sfizioso, con anche il tocco rustico della farina integrale.


Semplicissimo (certe volte a riguardare quello che cucino, mi rendo conto di quanto sia pigra!), perfetto come spuntino, antipasto, aperitivo - magari con una bella birra! - da solo o con formaggi e salumi.
Rimarranno a mala pena le briciole!


lunedì 18 luglio 2016

Ghiaccioli cocco e pesca

In estate qui smettiamo di contare quanti chili tra gelati e ghiaccioli facciamo fuori...
Perchè quando sale il languorino è in freezer che si va a frugare ;-)


E per forza di cose ogni tanto si rimane a secco. Ma niente panico, due freschi ghiaccioli si preparano in un attimo! Con tutta la frutta che c'è a disposizione ;-)
All'inizio avevo in mente la coppia pesca-yogurt, ma avevo voglia di un gusto più morbido...
E così ho pensato al latte di cocco, per dare anche quel tocco esotico...


Freschi e sfiziosi, la parte più difficile è sbucciare le pesche (ma potete anche non farlo ;-) ) e al resto ci pensa il freezer!
La frutta sceglietela ben matura e regolate la quantità di zucchero in base alla sua dolcezza: mi capita a volte di ometterlo del tutto.
E buona rinfrescante merenda!


giovedì 14 luglio 2016

Torta morbida di susine, cioccolato e rum

Frutta e cioccolato è un matrimonio felice, si sa!
Così quando ti regalano un mucchio di susine - poche per una marmellata, ma decisamente troppe per mangiarle tutte al naturale! - non mi viene in mente altro che una morbida e golosa torta.


E assieme al cioccolato fondente vuoi che non ci scappi dentro un po' di rum?


Ed ecco sfornata questa meraviglia morbida e cioccolatosa, con il tocco succoso e appena acidulo delle susine fresche :-)
Una torta semplice, da fare giusto con una ciotola e una frusta.
Perchè anche nel pieno dell'estate voglio una colazione che mi faccia alzare dal letto con un sorriso :-)


martedì 12 luglio 2016

Burger di tonno, ricotta, limone e capperi


Quando fa caldo ho voglia di cibi diversi, che mi facciano pensare a quando tornavo a casa (affamata) dopo una mattinata passata al mare. Qualcosa che sia appagante per il palato, ma non troppo elaborato e nemmeno troppo "pasticciato".
Una buon compromesso l'ho trovato con questa ricetta: burgers di tonno sott' olio, aromatizzati con scorzetta di limone e capperi. Nella versione originale erano presentati come polpettine fritte da finger food (infatti sono ottimi anche freddi), io invece ho preferito la versione al microonde con funzione crisp: meno olio e soprattutto niente padelle e niente forno! Ovviamente è possibile farli anche nel forno tradizionale o, appunto, fritti.
Consiglio vivamente di provare questi croccanti burgers dal sapore che ricorda la salsa tonnata: sono squisiti!



Dal numero di Alice luglio 2016

Ingredienti (per 6 burger)

  • 230g di tonno sott'olio
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • la scorza di un limone
  • 200g di ricotta non cremosa (io ho usato quella sarda)
  • 1 uovo
  • 70g di parmigiano grattugiato
  • pangrattato
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • olio evo (o di semi se invece si vuole friggere)
Sgocciolare il tonno dall'olio e spappolarlo con una forchetta.
Tritare i capperi con la scorza di limone.
In una terrina unire il tonno ai capperi e il limone tritati, la ricotta, il parmigiano, il prezzemolo e l'uovo. Mescolare e amalgamare con un cucchiaio: non usare il mixer perché il composto risulterebbe poi troppo morbido. Bisogna ottenere un impasto lavorabile e sodo. Nel caso dovesse essere troppo morbido aggiungere del pangrattato.
Formare i burgers, passarli nel pangrattato.
A questo punto la cottura può essere fatta:
1- in forno: coprire con carta forno una leccarda. Ungerla con l'olio prima di disporci sopra i burgers. Cuocere a 180° fino a doratura (circa 20 minuti).
2- in padella: scaldare abbondante olio fino a una temperatura di 170° e friggere i burgers
3- al crisp: versare due cucchiai di olio e distribuirli su tutto il piatto con un pennello. Scaldare per 3 minuti e poi cuocere i burgers per circa 10' (o comunque fino a doratura), girando a metà cottura.



(english version)

Tuna, ricotta cheese, lemon and capers burgers

Ingredients (for 6 burgers)

  • 230g of canned tuna
  • 1 tbsp of salted capers
  • lemon zests
  • 200g of ricotta cheese (Sardinia ricotta is recommended because is semi-solid and not creamy)
  • 1 egg
  • 70g of Parmesan cheese
  • bread crumbs
  • 1 tbsp of chopped parsley
  • olive oil
Drain the tuna from olive oil and chop it with a fork.
Chop lemon zests and capers (wash them to remove salt). In a bowl, mix together tuna, ricotta, egg, parmesan, parsley, capers and lemon zests to obtain an homogeneous mixture.
Form the burger, sprinkle with bread crumbs and you can choose to:
1- bake at 356°F on a greased baking paper fo 20 minutes
2- Deep fry  
3- bake in a microwave (with crisp function). Grased crisp pan with 2 tbsp of olive oil, heat for 3 minutes. Cook the burgers until brown (5 minutes per side).

lunedì 11 luglio 2016

Mousse di bufala con pesto di rucola al limone

Da quando li ho scoperti ogni occasione è buona per rifare questi sfiziosissimi bicchierini: aperitivo in giardino, antipasto del pranzo della domenica, spizzichini in attesa della pizza...
Non ne avanzano mai!


D'altronde basta guardarli per aver voglia di affondarci il cucchiaino:-)
Freschi, stuzzicanti e colorati, non si può nemmeno definire una ricetta vista la semplicità, è giusto un'idea, perfetta per l'estate!


Le dosi che vi darò sono indicative: valutate voi cosa aggiungere o togliere, in base alle consistenze degli ingredienti, alla quantità che vi serve, ma soprattutto secondo i vostri gusti :-)
Quindi prendete un frullatore e mettiamoci al lavoro!